Le cucine ducali

Cucine ducali
La grande sala delle cucine venne costruita nei primi anni del Cinquecento per volontà del duca Alfonso I, grazie all’ampliamento dell’avancorpo est che venne avanzato fino a poggiare sulle fondazioni dell’antica e ormai distrutta Porta del Leone.

Dell’epoca ci è giunta l’intonacatura ad arriccio della volta, probabile preparazione per una rifinitura di maggior pregio che non venne più realizzata. Originale è anche la pavimentazione, nella quale sono ben visibili le aperture per gli scoli degli antichi acquai.

Sul lato nord della sala era collocato un camino a tutta parete, come testimoniano le due finestrelle quadrate che fungevano da prese d’aria.

L’attività doveva essere febbrile in queste cucine, specie quando - e succedeva assai di frequente - si preparavano i leggendari banchetti della corte, con un numero strabiliante di portate servite nell’avvicendarsi di rappresentazioni sceniche e di intrattenimenti musicali.

Coreografia e

Leggi il resto