La sala del Governo

Sala del Governo
Questa sala aveva grande importanza rappresentativa per il duca Ercole II (1534-1559): è qui infatti che venivano esercitate le funzioni di governo e di esercizio della giustizia.

L’ambiente è caratterizzato da un ricco soffitto ligneo a lacunari di diverse forme: ovali, ottagonali, esagonali, romboidali, ed è arricchito da una decorazione pittorica policroma e luminosa, da applicazioni in legno dorato e tornito a forma di roselline e da rosoni intagliati posti al centro dei cassettoni.

Il soffitto, molto simile per impianto e dimensioni a quello del Salone d’onore di Palazzo dei Diamanti, è stato realizzato tra

Sala del Governo - Castello Estense

l’incendio del 1554 e il terremoto del 1570, e ha visto il contributo di diverse maestranze.
Il programma iconografico fa riferimento a diverse fonti letterarie: oltre alle Genealogie di Boccaccio è possibile rintracciare anche riferimenti alle opere di Nat

Leggi il resto